Fondazione Accademia di Musica Italiana per Organo
  Sei in Home > Accademia
EditRegion11          
 
 
 
 
 
 
 

L’Accademia, nata come Associazione nel 1975, è stata eretta nel 1984 in Fondazione dalla Provincia di Pistoia, Comune di Pistoia, Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia che riconoscono nell’Accademia lo strumento per salvaguardare e valorizzare il ricco patrimonio di organi storici presente sul territorio: a Pistoia infatti, dal Settecento ai primi decenni del Novecento, operano due famiglie di costruttori, gli Agati e i Tronci, che eccellono nelle manifatture degli organi imponendosi in Italia, in Europa e persino nelle Americhe.
Con il ritorno negli anni ’70 della valorizzazione degli organi antichi per l’esecuzione della grande letteratura italiana su strumenti originali, l’Accademia si è proposta di porre in valore il suo patrimonio di organi storici realizzando, per prima in Italia, corsi di specializzazione, aperti ad allievi di tutto il mondo, sulla letteratura per strumenti a tastiera dal Rinascimento al tardo Barocco, dal Sette all’Ottocento italiano, affidati a docenti di fama internazionale, specialisti di musica antica eseguita con strumenti originali; unica istituzione con queste caratteristiche attiva tutto l’anno in Italia. Dal 2004 la Fondazione Accademia ha programmato anche corsi sulla letteratura per organo del tardo Romanticismo, avendo acquisito uno strumento ‘sinfonico’ del 1896. Oltre ai corsi tradizionali, questa Accademia nel 2003 ha stipulato una Convenzione didattica con l’Università di Firenze (Corso di laurea specialistica in Musicologia e Beni Musicali) e nel 2004 con l’Università di Pavia, Scuola di Paleografia e Filologia Musicale di Cremona (Corsi di Organologia Musicale Moderna e Conservazione e Restauro degli Strumenti Musicali).
Inoltre nel 2005 ha stipulato un Protocollo d’intesa con il Conservatorio di Musica “L. Cherubini” di Firenze, tutte istituzioni che riconoscono crediti formativi agli studenti che seguono i corsi dell’Accademia. Per tutelare lo straordinario patrimonio di organi storici presenti in Toscana, la regione più ricca in assoluto di strumenti rinascimentali, la Fondazione Accademia cura la schedatura e la pubblicazione degli strumenti per conto della Regione Toscana realizzando il progetto “Censimento e valorizzazione degli organi storici”. La Fondazione Accademia pubblica la rivista scientifica “Informazione Organistica”; un quadrimestrale che offre contributi originali sulla letteratura cembalo-organistica, la prassi esecutiva, l’organologia, l’iconografia musicale al servizio della prassi, con fonti e documenti inediti, affidati in prevalenza ad esponenti della musicologia ed organologia italiane; oggi ai primi posti nello studio, nella tutela e nella fruizione dei beni musicali.

 
 
 

 

   
     
Riccardo Ballati - Presidente
 

Villa di Scornio

 
 
Quadrimestrale dell'Accademia

 

 
             
Fondazione Accademia di Musica Italiana per Organo - 2008 - Tutti i diritti riservati